Salta al contenuto principale

Terzo settore: bando

per la concessione dei contributi

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 53 secondi

Scadenza domande: 30/10/2020

Le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale hanno tempo fino al 30 ottobre 2020 per presentare domande di contributo per la realizzazione di attività di interesse generale. 
Le risorse previste, assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali alla Provincia, sono pari a 898.704 euro.

Obiettivi e aree di intervento
In base al Bando, sono finanziabili progetti a rilevanza locale che perseguono 5 obiettivi generali suddivisi a loro volta in 10 aree di intervento:

  1. Porre fine ad ogni forma di povertà. Aree di intervento: ospitalità notturna ai senza dimora; Marginalità ed esclusione sociale, anche temporanea.
  2. Salute e Benessere per tutti e per tutte le età. Aree di intervento: promozione della vita attiva; lotta alle dipendenze comportamentali e di consumo; benessere delle persone anziane
  3. Educazione di qualità. Aree di intervento: promozione di un’educazione inclusiva; contrasto a forme di violenza, discriminazione e intolleranza
  4. Riduzione delle ineguaglianze. Area di intervento: sostegno alla famiglia nella gestione della vita quotidiana
  5. Città e comunità sostenibili. Aree di intervento: sostegno alla vita sociale e promozione alla partecipazione; sviluppo e promozione del turismo e dello sport sociale ed accessibile

Domande di contributo
Ogni ente può presentare una sola domanda, dalla data di pubblicazione del presente bando fino a venerdì 30 ottobre 2020. La graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento verrà approvata entro 30 giorni dal termine per la presentazione delle domande.
Le domande di contributo vanno presentate dalle APS ed ODV, iscritte rispettivamente all'Albo del Volontariato o al Registro delle Associazioni di Promozione Sociale tenuto dalla Provincia in una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano al Servizio politiche sociali, in via Gilli n. 4, 38121 Trento, o agli sportelli periferici provinciali di assistenza e informazione al pubblico del territorio provinciale entro le ore 12 dell'ultimo giorno utile per presentare la domanda;
  • mediante raccomandata con avviso di ricevimento al Servizio politiche sociali entro le ore 24 dell'ultimo giorno utile;
  • alla casella di posta elettronica certificata: serv.politichesociali@pec.provincia.tn.it entro le ore 24 dell'ultimo giorno utile.

Punteggio
Nel calcolo del punteggio saranno premiati il grado di appropriatezza e le azioni del progetto, destinatari delle azioni, forme di collaborazione, innovazione sociale

Durata attività progettuali
Il progetto deve avere una durata minima di 9 mesi. Le attività finanziabili possono essere avviate già dal 1 ottobre 2020 e non devono comunque andare oltre il 31 dicembre 2021. 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy