Salta al contenuto principale

Alle Albere cresce Forum

nuovo cantiere dell'Itas

da 10 milioni di euro

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
3 minuti 6 secondi

Il quartiere dell’ex Michelin, oggi le Albere, vede un altro immobile al via. In questi giorni è infatti partito il cantiere dell’Itas Forum, un edificio che, considerando anche il costo del terreno, vede un investimento da parte della compagnia di assicurazioni pari a 22 milioni di euro (di cui 12 per il terreno e circa 10 per il cantiere edile vero e proprio). Al suo interno è previsto un auditorium da 220 posti e al piano terra spazi commerciali per un totale di 230 metri quadrati. L’edificio sarà in particolare destinato a uffici della compagnia di assicurazione regionale, anche se si sta ragionando sull’affitto di qualche spazio a enti del territorio del terzo settore.
L’auditorium all’interno del nuovo immobile sarà utilizzato da Itas per eventi propri, ma potrà essere dato in uso anche a realtà esterne e alla città. Il prossimo anno i lavori dovrebbero essere terminati in un cantiere che è stato assegnato a realtà regionali e trentine in particolare. L’importo indicativo dell’opera è di quasi 10 milioni (9.957.253 euro nel dettaglio). Per la fine lavori sulla parte riguardante strutture e facciate si stima si arrivi a primavera 2021, poi ci saranno le altre opere, finiture interne, allestimenti, e così via e quindi per l’inaugurazione si dovrebbe arrivare indicativamente alla fine del prossimo anno, in cui Itas celebra i 200 anni di vita.

Una Ati (Associazione temporanea di imprese) composta da aziende locali realizzerà il progetto scelto da Itas Mutua attraverso un concorso riservato ad architetti ed ingegneri della provincia di Trento under 50 e vinto dallo Studio Bbs. Capogruppo della Ati è la Pichler Projects srl. «Siamo molto orgogliosi di essere a capo di questa Ati composta da realtà regionali: Caliari Giuseppe & C. Srl, Giacca Srl, Larentis Lorenz Srl, Gruber Srl, su progetto di Studio Bbs con il quale abbiamo vissuto, fin dall’inizio della fase costruttiva, una forte simbiosi professionale» dichiara Daniele Maio, ceo di Pichler Projects. «Realizzando il moderno edificio Itas Forum, completiamo un importante tassello per il quartiere Le Albere a Trento - afferma Alessandro Molinari, ad e dg di Itas – Si tratta di un investimento da tempo pianificato destinato a dare ulteriori spazi alla compagnia e che potrà essere in parte locato».
Il progetto di studio Bbs è risultato vincente per il modo in cui ha saputo coniugare e risolvere le esigenze ben definite dal bando di concorso, raccogliendo la sfida della forma triangolare del lotto disponibile, ritagliata dal progetto di quartiere disegnato da Renzo Piano Building Workshop, e trasformandola in forza figurativa.
Il nuovo immobile sarà un edificio ad uso funzionale di Itas con la hall di ingresso dell’intero fabbricato, un auditorium dotato di 220 posti ed uno spazio commerciale di 230 metri quadri collocati a piano terra. È qui che la grande parete vetrata, caratterizzata dalle esili e sequenziali strutture a V realizzate in acciaio, mette in connessione visiva l’interno dell’edificio con lo spazio pubblico circostante.

I piani superiori saranno invece destinati ad uffici, con un attico collocato all’ultimo piano, in risposta alle esigenze di realizzare un edificio a destinazione terziaria e direzionale inserito nel quartiere.
Al momento della presentazione del concorso di idee, il progetto per il Forum di Itas prevedeva che lo stesso fosse sede della futura Fondazione Itas. Per ora la onlus ancora non è stata costituita, mentre nelle scorse settimane il consiglio di amministrazione ha dato l’ok a Itas Solidale, realtà che, in armonia con la capogruppo Itas Mutua, provvederà a realizzare progetti nel terzo settore in Trentino e in Alto Adige.
Il cantiere delle Albere è il secondo grande intervento messo in campo da Itas, dopo i 10 milioni di euro di interventi che si stanno completando in piazza Pellico a Trento. Qui si sta finendo il primo lotto, poi si provvederà a ristrutturare tutti gli appartamenti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy