Salta al contenuto principale

Fondo di solidarietà, più aiuti

ai lavoratori delle microimprese

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

Si apre una nuova fase operativa per il fondo di solidarietà del Trentino. Uno strumento con 13,5 milioni di euro che va in aiuto dei dipendenti delle microimprese che si trovino in difficoltà. Parte di fatto il sistema di sostegno anche per le aziende con un solo dipendente, con una piccola rivoluzione nel sistema del welfare.

Il Fondo, attivo dal 2009, potrà dare aiuti a chi è sospeso dal lavoro, a chi vuole andare prima in pensione, alla formazione dei lavoratori. È istituito presso l’Inps è stato voluto da Asat, Fedcoop, Confcommercio, Confesercenti, Confindustria, Confprofessioni, Cgil, Cisl e Uil col sostegno della Provincia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy