Salta al contenuto principale

L'Antitrust bacchetta la Provincia

A gara i mercatini di Natale

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

L’Antitrust bacchetta la Provincia sui mercatini di Natale: la norma che consente alle Apt di gestirli direttamente è restrittiva della concorrenza. In sostanza, bisognerebbe mettere a gara la gestione di questi eventi. Il parere dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, firmato dal presidente Roberto Rustichelli, è stato pubblicato nell’ultimo bollettino settimanale.

Il presidente del consiglio provinciale Walter Kaswalder lo ha girato ai consiglieri, al presidente della Provincia e alla giunta provinciale. La giunta comunale di Trento se ne occuperà nella riunione di domani, martedì 27 agosto. «È una vecchia questione che nasce a Rovereto - osserva l’assessore Roberto Stanchina - Il Comune di Trento è molto attento a questi aspetti. Sentiremo i pareri e valuteremo».

L’Autorità garante della concorrenza, nella riunione del 31 luglio, ha deliberato di esprimere il parere riguardo ad alcune previsioni contenute nella legge provinciale numero 8 del 2002 «Disciplina della promozione turistica in provincia di Trento». In particolare l’Autorità ha ritenuto, tenendo conto della necessità di bilanciare l’esigenza di garantire il corretto svolgersi delle dinamiche concorrenziali con quella di assicurare alla comunità locale la realizzazione di eventi che consentano un’effettiva promozione dello sviluppo turistico e culturale della zona, che le previsioni relative alla costituzione di un unico soggetto incaricato della gestione dell’attività di promozione del turismo siano suscettibili di dare luogo a «profili di criticità antitrust».

Secondo l’Antitrust, la legge provinciale «appare suscettibile di alterare la concorrenza nella misura in cui tale soggetto è autorizzato altresì a svolgere direttamente l’attività turistica». Il rischio di concretizzare la restrizione alla concorrenza emerge nel caso dei mercatini di Natale nel capoluogo, dove l’Azienda di promozione turistica, l’Apt Trento Monte Bondone Valle dei Laghi, «non solo ha individuato le linee programmatiche dell’offerta turistica ma è anche il soggetto incaricato dell’organizzazione della stessa, con particolare riferimento alle manifestazioni dei mercatini natalizi nella città di Trento, in assenza del ricorso ad un bando o altro strumento per verificare l’eventuale interesse da parte di altri operatori all’organizzazione della manifestazione in questione».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy