Salta al contenuto principale

Il grande caos di Trentino Digitale

la Provincia vuole azzerare tutto

e spuntano «bugie» sulla gestione

 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

Si è riunita oggi l’assemblea ordinaria dei soci di Trentino Digitale spa. All’ordine del giorno, tra l’altro, l’approvazione del bilancio di esercizio 2018 (il primo dopo la fusione tra le due precedenti società Informatica Trentina spa e Trentino Network srl), alcune nomine (collegio sindacale e organismo di vigilanza) ma anche la proposta di revoca degli amministratori.

La Provincia ha proposto in apertura dell’assemblea di sospendere la trattazione di tale punto, per consentire alla Società di riscontrare – evidentemente in tempi brevi - i rilievi mossi alla stessa dal socio di maggioranza, ritenuti presupposti per la revoca per giusta causa. Ci si riferisce in particolare al ruolo della Società e al progressivo disallineamento della stessa rispetto alle linee di indirizzo provinciali in materia di ICT e innovazione, ma anche alla gestione del Piano Sinet e in termini generali ai rapporti con la proprietà.

Con riferimento alle nomine, si è approvata la composizione del nuovo Collegio sindacale e dell’Organismo di Vigilanza.

Quanto al bilancio 2018, la Provincia ne ha votato l’approvazione in linea tecnica, per consentire in particolare la regolare prosecuzione dell’operatività aziendale. Ma anche qui c’è un colpo di scena, come spiega il comunicato della Provincia: «Si sono peraltro rilevati - in particolare nella relazione sulla gestione – molteplici informazioni non corrispondenti alla realtà dei fatti circa le azioni realizzate della Società sui temi dell’ICT e dell’innovazione, anche rispetto alla coerenza con le direttive della Provincia e le priorità indicate».


«In sostanza – precisa l’assessore allo sviluppo economico e lavoro Achille Spinelli - si è ritenuto opportuno fornire a tutti i soggetti interessati la piena conoscenza degli elementi oggetto di contestazione, al fine di adottare il provvedimento di revoca proposto oggi all’ordine del giorno con tutte le garanzie necessarie per una decisione di tale gravità».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy