Salta al contenuto principale

Al via la piattaforma «cooperativa»

Persone e servizi messi in rete

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Lo sviluppo di una piattaforma collaborativa, che rappresenterà l’evoluzione dell’attuale Carta in Cooperazione, che oggi si rivolge ai soci delle Famiglie Cooperative: è l’obiettivo del progetto della Federazione trentina delle cooperative, presentato al pubblico ieri, nell’ultima giornata di Trento Smart City e in titolato «Cooperazione Trentina 4.0», classificato al primo posto dalla commissione scientifica che ha valutato e selezionato le idee per l’edizione 2018.

Il progetto, che è in costruzione, coinvolgerà i soci di tutti i settori della cooperazione trentina e potenzialmente tutte le cooperative, sviluppando in chiave intercooperativa interazioni, collaborazioni, opportunità di beni e servizi.

Il modello è quello della smart community, una rete fatta di nodi e di relazioni, che trova già esempi in città come Londra e Barcellona. Nei modelli di smart community è incoraggiata e favorita la crescita economica equa e sostenibile e sono supportate le imprese locali.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy