Salta al contenuto principale

Metroland, 400 mila euro per i progetti nel cassetto

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 56 secondi

Ammontano a 405 mila euro i premi assegnati ai primi tre classificati che hanno partecipato al concorso di idee per la progettazione della «linea azzurra», tratta ferroviaria che collegherebbe Giudicarie, Alto Garda e Vallagarina all'interno del più ampio progetto Metroland, attualmente accantonato. Lo scrive l'assessore ai lavori pubblici della Provincia, Mauro Gilmozzi, nella risposta a una interrogazione che il consigliere provinciale Maurizio Fugatti, della Lega Nord, aveva presentato sull'argomento chiedendo alcuni chiarimenti sui costi del concorso.

Un'opera rimasta sulla carta, a causa delle ristrettezze di bilancio.

«Alla fine del 2012 il bilancio provinciale ha subito tagli, non previsti, da parte del Governo che hanno portato alla sospensione del progetto, agli inizi del 2014», scrive ancora Gilmozzi. Tornando ai costi - sottolinea l'assessore - vi è stato un risparmio di risorse dal momento che "il costo stimato per la redazione di un progetto preliminare e studio Via di tale opera, come da tariffe professionali vigenti, ammonta a 4.194.000 euro".

 

metroland

Sulla base del giudizio della commissione, ufficializzato nove mesi fa, a vincere è stata la proposta del raggruppamento guidato da Idroesse di Padova mentre al secondo posto si è piazzato il gruppo guidato dalla catalana Mmi che vede in raggruppamento anche gli architetti Vincenzo Cribari e Marco Malossini .

Ai primi classificati va un premio in denaro di 140 mila euro, ai secondi 135 mila euro.

È invece di 130 mila euro la cifra che va al gruppo guidato da Sws Engineering spa di Mattarello (del presidente di Confindustria Trento Paolo Mazzalai) accantop a imprese come l'Ata Engineering e l'Italferr; 30 mila euro di rimborso spese, infine, per ognuno dei partecipanti che hanno raggiunto il punteggio minimo.

Secondo il progetto vincitore, complessivamente la costruzione del tratto fra Trento e Tione, passando per Rovereto, costerebbe in totale circa 1,2 miliardi di euro tra lavori e investimenti sui treni necessari per assicurare la frequenza delle corse. La lunghezza complessiva della ferrovia da realizzare è di circa 41 chiloemtri di cui circa 33 in galleria e due in affiancamento alla Brennero-Verona. Previsto anche il collegamento con la linea esistente del Brennero a Rovereto e Trento. La durata dei lavori, se dovessero partire, sarebbe di circa otto anni.

Ma per ora il sogno di Metroland è finito nel cassetto dei progetti impossibili, causa crisi e scarse finanze pubbliche, e lì sembra destinato a rimanere molto a lungo.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy