Montagna / Alpinismo

Scalatore «vola» sulla via delle Guide al Velo della Madonna, Soccorso alpino in azione

Nonostante le ferite alla schiena e alla testa, è arrivato col suo compagno al rifugio, recuperato con l’elicottero nonostante la nebbia

TRENTO. Uno scalatore del 1976 di Gazzada Schianno (Va) è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento per le ferite e i possibili traumi riportati dopo essere caduto per circa sette metri sulla via delle Guide (Velo della Madonna, gruppo Pale di San Martino).

L'uomo era al primo tiro e stava scalando da primo di cordata quando ha perso l'appiglio ed è precipitato per circa sette metri, sbattendo la schiena e la testa sulla roccia.

Con il suo compagno di cordata è riuscito a raggiungere il rifugio Velo della Madonna (San Martino di Castrozza) e a chiamare il Numero Unico per le Emergenze 112 intorno alle 9.45. Al rifugio erano presenti per caso due operatori del Soccorso Alpino che gli hanno prestato le prime cure.
Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell'Area operativa Trentino orientale, ha chiesto l'intervento dell'elicottero che, tuttavia, a causa della scarsa visibilità dovuta alle nebbie, non è riuscito a volare in quota per effettuare il recupero dell'infortunato.

In seguito a un secondo tentativo non riuscito, un operatore della Stazione San Martino di Castrozza si è incamminato per raggiungere il rifugio via terra.

Intorno alle 11.15 una finestra di bel tempo ha permesso all'elicottero di alzarsi in volo e di recuperare l'infortunato a bordo, per trasferirlo all'ospedale di Trento.

VIDEO: Il tentativo di avvicinamento dell'elicottero nella nebbia

Elicottero e Soccorso Alpino sulle Pale

Elicottero e Soccorso Alpino sulle Pale per soccorrere un alpinista "volato" in parete sulla Via delle Guide al Velo della Madonna. La nebbia ha fermato il tentativo per due volote, alla terza la "finestra" di visibilità ha consentito il recupero

comments powered by Disqus