Salta al contenuto principale

"Morte di un commesso viaggiatore"

con Haber in regione fino all'1 marzo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

Arriva in regione fino a martedì 10 marzo, in un piccolo tour nel tour, lo spettacolo Morte di un commesso viaggiatore che vede come mattatore Alessandro Haber.

Dopo l'apprezzato debutto a Padova il 5 febbraio, ieri lo spettacolo tratto dalla commedia di Arthur Miller ha debuttato a Bolzano per le stagioni dello Stabile, coproduzione tra Teatro Stabile di Bolzano, Goldenart e Stabile del Veneto. Lo spettacolo, diretto da Leo Muscato vede Alessandro Haber confrontarsi con il personaggio del commesso viaggiatore Willy Loman, eroe tragico di straordinaria efficacia, vittima di un sistema fondato sulle leggi inesorabili della produttività. Al suo fianco sulle scene di Andrea Belli, troviamo Alvia Reale, Alberto Onofrietti e Michele Venitucci, Duccio Camerini, Stefano Quatrosi, Fabio Mascagni, Beniamino Zannoni, Paolo Gattini, Caterina Paolinelli, Margherita Mannino, Anna Gargano .

Questa nuova lettura del caposaldo della letteratura internazionale che si avvale delle musiche di Daniele D'Angelo , sarà al Comunale di Bolzano fino all'1 marzo (dal 27 al 29 febbraio alle ore 21, domenica ore 16) per fare poi tappa al Puccini di Merano martedì 3 marzo, al Comunale di Vipiteno il 4 marzo. Poi si trasferirà al Teatro Sociale di Trento da giovedì 5 marzo a domenica 8 (alle ore 20.30, la domenica ore 16, biglietti dei loggioni ancora disponibili). Poi chiuderà all'Haus Pacher di Brunico lunedì 9 marzo e al Forum di Bressanone martedì 10 marzo sempre alle 20.30.

Vent'anni fa «Time» elencò i dieci lavori teatrali più significativi del Novecento e «Morte di un commesso viaggiatore» si classificò tra i primi posti, in quanto simbolo della Grande Commedia Americana. La storia del commesso viaggiatore conquista ancora. Ha allevato i figli al culto dell'apparenza e della superficialità, a disprezzare il cugino secchione e a puntare tutto sull'effimero. Ma ha finito per farne dei falliti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy