Salta al contenuto principale

Seduzione in scena

con Gaia De Laurentiis

domani sera a Mori

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 34 secondi

Cinque donne che corteggiano un uomo e cinque uomini che corteggiano una donna. Sono i protagonisti di Alle 5 da me con Claudio Dighero e Gaia De Laurentis.

È lo spettacolo che aprirà domani la Stagione di Prosa di Mori.

Una pièce affidata alla poliedrica interpretazione di Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero. Si tratta di un testo drammaturgico del commediografo parigino Pierre Chesnot che racconta i disastrosi incontri sentimentali di un uomo in cerca di stabilità affettiva e di una donna alla ricerca spasmodica di un essere di sesso opposto che le possa garantire una procreazione senza l’uso di provette. Protagonista dello spettacolo un trio, formato dai due interpreti e dal regista Stefano Artissunch, che già aveva affrontato con successo la messa in scena di una commedia dello stesso autore, «L’inquilina del piano di sopra».

«È stata Dorothee Chesnot – svela il regista – a consigliarmi di leggere e mettere in scena il testo del padre Pierre “Alle cinque da me”. Dopo aver visto e apprezzato a Roma “L’inquilina del piano di sopra”, si è parlato fin da subito di Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero, essendo stati molto apprezzati nel precedente spettacolo tanto che lo stesso Chesnot, riprendendo in mano il testo e pensando a Gaia e Ugo come interpreti, ha voluto “omaggiarli” scrivendo una scena appositamente per loro due». Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero (noto al pubblico soprattutto per il ruolo di Giulio Pittaluga nella serie televisiva «Un medico in famiglia») si travestono nella spasimante o nello spasimante di turno con velocissimi cambi d’abito, mettendo così in luce che, come spesso capita nella vita, quando si vuol incontrare qualcuno alla svelta, si diventa poco selettivi. E così, i due protagonisti finiscono per trovarsi ad accogliere in casa personaggi davvero singolari e a tratti paradossali. Accompagnano lo spettacolo le musiche della Banda Osiris. L’appuntamento è per domani al Teatro «Modena» di Mori alle 20.45.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy