Salta al contenuto principale

Per il commissario Montalbano

si girano tre nuovi episodi

(e li dirige Zingaretti stesso)

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

La notizia che molti aspettavano è stata confermata ieri: nel 2020 andranno in onda tre nuovi episodi del Commissario Montalbano che per l'occasione saranno diretti dallo stesso protagonista, Luca Zingaretti (nella foto sopra) , dopo la scomparsa di Alberto Sironi, che è stato lo storico regista della fiction di Raiuno campione di ascolti.
L'annuncio lo ha dato lo stesso attore romano nel corso di un incontro svoltosi nel Teatro Politeama di Catanzaro. «Abbiamo lavorato - ha detto Zingaretti rivolto al pubblico - con tutto il cast storico di questa serie di cui siamo particolarmente orgogliosi. «Il commissario Montalbano è un grande successo per la Rai». Una fiction che è stata anche venduta in molti Paesi.
Intervistato da Fabrizio Corallo, Zingaretti ha affrontato tanti argomenti e raccontato una miriade di episodi ed aneddoti che lo hanno accompagnato nella sua carriera, parlando, in particolare, del suo rapporto con lo scrittore, anche lui scomparso da poco, Andrea Camilleri e con Sironi.
«Fate bene ad applaudirlo - ha detto facendo riferimento al regista, con un tono di malinconia - perché in vita di applausi non gliene hanno fatti molti».
Presentato dal sovrintendente del Teatro Politeama, Gianvito Casadonte, Zingaretti ha instaurato col pubblico un rapporto di forte intensità emotiva e simpatia.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy