Salta al contenuto principale

La tragedia continua...

A Pergine l'«Otello Circus»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

Oggi, 17 ottobre, alle ore 20.45 al Teatro di Pergine andrà in scena Otello Circus, un'opera lirico-teatrale ispirata alle opere di Giuseppe Verdi e William Shakespeare ambientata in un vecchio circo dove tutto sembra appassito. Il protagonista Otello è affiancato da altri personaggi delle opere di Giuseppe Verdi e William Shakespeare che svolgono le attività del circo.

La tragedia viene rappresentata più volte ogni giorno, ciò rende i personaggi fragili, deboli e consumati perché non possono fermare quel circo dei sentimenti umani che li opprime e rende prigionieri. Nel circo, fantasmi di vittime di femminicidio tentano di fermare questa situazione ricordando che l'amore che uccide è contro natura, e ciò rende lo spettacolo molto attuale.«Otello Circus» ci fa assistere come spettatori alla parabola delle nude passioni che rotolano e rimbalzano e a volte, semplicemente, stanno sulla pista del circo in forma di esseri umani. Il Teatro la Ribalta ? Kunst der Vielfalt è una compagnia teatrale professionale costituita da uomini e donne con e senza disabilità fondata nel 2014 a Bolzano.

Al centro vi è una riflessione sulla disabilità, che non intende porsi come azione terapeutica, bensì creare le condizioni per una vera inclusione culturale e sociale, che attraverso la potenzialità etica del teatro lasci la parola agli esclusi. Questi attori e queste attrici non chiedono indulgenza e ci invitano a tenere la commozione a distanza; non rivendicano, nel loro agire sulla scena alcun azione terapeutica, perché la terapia è costretta a fermarsi sulla soglia di un mistero che appartiene all'inesplicabilità dell'arte. «Otello Circus» è con Rodrigo Scaggiante, Mirenia Lonardi, Matteo Celiento, Maria Magdolna Johannes, Jason De Majo, Michael Untertrifaller, Daniele Bonino, Rocco Ventura. Musiche dell'Orchestra Allegromoderato, orchestrazione e direzione musicale di Marco Sciammarella e Pilar Bravo, scene e regia di Antonio Viganò. Biglietto intero 12 euro, ridotto 10,50 euro.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy