Salta al contenuto principale

Simone Sassudelli sarà Zuko

nel musical «Grease»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 2 secondi

Dopo i tre sold out di fila fatti registrare nello scorso gennaio, il musical Grease torna a Trento.

A rendere speciale l’appuntamento dell’11 febbraio 2020 all’ Auditorium S. Chiara è la presenza nel ruolo di protagonista del cantante e attore trentino Simone Sassudelli (nella foto), fratello di Federico, il batterista della band Bastard Sons of Dioniso.

Sassudelli è stato chiamato dal team della Compagnia della Rancia a calarsi nei panni del mitico Danny Zuko, interpretato nel celebre film da John Travolta, mentre la protagonista femminile, Sandy, sarà portata in scena da Francesca Ciavaglia. Una coppia pronta a portare in scena una travolgente storia d’amore che nasce nelle «sere d’estate», e poi tanto rock and roll, canzoni indimenticabili e coreografie travolgenti.
Una festa travolgente che dal 1997 accende le platee italiane, e ha dato il via alla musical-mania trasformandosi in un vero e proprio fenomeno di costume «pop», un cult intergenerazionale.

Simone Sassudelli, classe 1995, si è formato alla Scuola del Musical di Milano dove, nel corso del biennio, ha interpretato Ethan in «The Full Monty» con regia di Federico Bellone e coreografie di Chiara Vecchi. Nell’autunno 2016 è nei panni di Snowboy in «West Side Story» con coreografie originali di Jerome Robbins riprodotte da Gail Richardson sempre per la regia di Bellone. Poi la scelta di trasferirsi negli Stati Uniti per perfezionare i suoi studi all’American Musical and Dramatic Academy di Los Angeles dove si esibisce nel musical «La Ronde» nel ruolo di marito e nello spettacolo fra musica e danza «Celestial Bodies» diretto da Nicole Berger.

L’artista trentino si fa strada nel teatro americano in «Oliver!» a fianco di Davis Gaines, regia di Jamie Rocco e coreografie di Hector Guerrero mentre successivamente è in «Catch Me If You Can». Simone Sassudelli entra quindi a far parte della compagnia Moonlight Stage Productions di San Diego e partecipa a «The Producers» con regia e coreografie curate da Larry Raben e Karl Warden mentre poi è Big Deal in «West Side Story». L’attore trentino, sempre negli States, interpreta anche Richard Di Bardo nel musical «Victor-Victoria» diretto e coreografato da John Vaughan.

La chiamata dalla Compagnia della Rancia lo vede ora protagonista in «Grease» in un tour che attraverserà la Penisola nei prossimi mesi con il debutto nel segno di un filotto di show al Teatro Olimpico di Roma, dal 19 novembre al 1° dicembre, e che gli permetterà di far conoscere le sue qualità al pubblico italiano. Biglietti disponibili in prevendita nel circuito PrimiAllaPrima.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy