Salta al contenuto principale

Sentinelle di Pietra nel nome dell’arte di Banksy

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 52 secondi

Sono cinque i format che segnano la nuova edizione della rassegna Sentinelle di Pietra raccolti sotto le sigle di «Eventi Forti», «Sentieri silenziosi», «Frequenze Forti», «Forti del gusto» e «Buongiorno al Forte».

Format che racchiudono una lunga serie di appuntamenti proposti, da giugno a settembre, in diverse zone del Trentino ed organizzati dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Trento con la Fondazione Museo storico del Trentino e che quest’anno si richiamano, nella rinnovata veste grafica, al misterioso writer inglese Bansky, uno tra gli artisti contemporanei più controversi, che riesce a trasporre temi di atroce sofferenza nelle sue opere giocose dai colori brillanti.

Ad aprire la rassegna sabato 22 giugno alle 18.30 al Forte Colle delle Benne di Levico il concerto, fra note classiche ed elettronica, dei Symphoniacs mentre il secondo momento di «Eventi Forti» sarà quello del 28 luglio al Forte Belvedere di Lavarone nel segno di Tovel, aka Matteo Franceschini e Jacopo Mazzonelli.

Quello proposto da «I Teatri Soffiati» nel format «Sentieri silenziosi», a partire dal 20 luglio alle 10.30 al Forte Werk di Lusérn - Luserna, è un insolito percorso per vivere il paesaggio con uno sguardo attento al bioritmo della natura attraverso il trekking, il teatro e la letteratura.

Domenica 14 luglio, alle 7.30,  alla Batteria di Mezzo di Riva del Garda, primo evento per «Buongiorno al Forte» con «Guerra e pane» proposto da «Il teatro delle quisquilie». Si tratta di uno spettacolo di narrazione, al termine del quale i Panificatori del Trentino offriranno pane fresco, con brani e canzoni ispirati agli scritti di Primo Levi, Vasilij Grossmann, Etty Hillesum ed Elsa Springer.

È quello del 4 luglio, al Forte Cherle di Folgaria alle 15.30, il primo appuntamento per «Forti del gusto» un percorso enogastronomico a cura di Strada del Vino e dei Sapori del Trentino in collaborazione con Nuovo Ensemble di Trento.

Domenica 4 agosto, alle 15 e alle 17, a Forte Pozzacchio di Trambileno, la prima del percorso sensoriale in cuffia wireless «Frequenze forti». Si tratta di un viaggio che parte dal telegrafo per arrivare agli smartphone passando dalla radio e dalla televisione: tutto questo è una timeline di sound designer di ricordi, che si mixa con le canzoni più importanti che hanno segnato il periodo dal 1920 fino ai giorni nostri fra canzoni di protesta, d’amore, di condanna, di memoria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy