Salta al contenuto principale

Tanta voglia di musical:

«Grease» conquista Trento

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 16 secondi

Tre serate da trascorrere fra ciuffi ribelli modellati con la brillantina, giubbotti di pelle e sbarazzine gonne a ruota con una grande nostalgia per il mondo «perfetto» degli anni Cinquanta. 

Sono quelle che si vivranno a Trento fino a mercoledì, dalle ore 21, all’Auditorium S. Chiara con il musical «Grease». Sold out i primi due spettacoli, sono disponibili ancora pochissimi biglietti per lo show in cartellone mercoledì sera.


Una storia d’amore che nasce nelle «sere d’estate» e poi tanto rock and roll, canzoni indimenticabili e coreografie travolgenti: sono questi gli ingredienti che hanno reso «Grease», in più di vent’anni di show in Italia con la Compagnia della Rancia, un fenomeno che si conferma a ogni replica, più di 1.700 per oltre 1.750.000 spettatori. Un marchio, quello di «Grease», rilanciato in grande stile nel 2018 quando si sono festeggiati i quarant’ anni dall’uscita del film cult con John Travolta e Olivia Newton-John. Durante le performance del «Grease» made in Italy si vedono fra il pubblico almeno tre generazioni, ognuna innamorata di questo musical per un motivo differente: la nostalgia del mondo perfetto degli anni ‘50, i ricordi legati al film e alle indimenticabili canzoni e l’immedesimazione in una storia d’amore senza tempo.
«Grease», con la sua colonna sonora elettrizzante da «Summer Nights» a «You’re the One That I Want» con le sue coreografie irresistibili, piene di ritmo ed energia, è stato capace di trasformarsi in un fenomeno pop, con personaggi diventati vere e proprie icone generazionali oltre il mito dei due protagonisti della celebre pellicola. Nella versione della Compagnia della Rancia il gruppo è capitanato da Danny Zuko (Giulio Corso), il leader dei T-Birds, innamorato di Sandy (Lucia Blanco) ragazza acqua e sapone. Il protagonista arriva a Rydell e per riconquistare Danny dopo un flirt estivo si trasforma, ovviamente a colpi di brillantina, diventando sexy e irresistibile. Insieme a loro, l’esplosivo Kenickie, la ribelle e spigolosa Rizzo, le Pink Ladies, gli studenti dell’high school più celebre e un particolarissimo «angelo». Grease nacque nel 1971 quando Jim Jacobs e Warren Casey realizzarono un musical composto solo per chitarra con un titolo che evocava i capelli imbrillantinati e lo stile degli anni ‘50. Due produttori, Ken Waissman e Maxine Fox, diedero fiducia alla loro geniale intuizione e trasferirono il musical a New York dove ebbe un successo immediato e folgorante: «Grease» debuttò nel 1972 e nello stesso anno ricevette sette nomination ai Tony Award.


Nel giugno dello stesso anno lo spettacolo si trasferì trionfalmente a Broadway dove rimase in scena ininterrottamente fino al gennaio del 1988. Un successo che ha visto anche la consacrazione teatrale di attori come John Travolta, interprete di un ruolo minore, prima di indossare il giubbotto di Danny Zuko nel film, e Richard Gere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy