Salta al contenuto principale

Prima della peste del Trecento

un terremoto e le locuste:

ascolta il PODCAST "Libera Nos"

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

I cronisti del Trecento, nel narrare la pestilenza, cercano sempre un "segno premonitore". Si era convinti che il morbo fosse una punizione divina per le malefatte degli uomini., E che fosse annunciato da avvenimenti eccezionali. Così il canonico da Parma spiega che prima della peste vi fu un terremoto che fece suonare da sole le campane di Santa Maria, e uscire l'acqua dalle acquasantiere della città. Mentre il frate Giangrisostomo Tovazzi, nel Setecento, ripercorre quegli avvenimenti raccontando la grande invasione di locuste, che per lunghi mesi del 1350 mangiarono tutto il verde della valle dell'Adige, sciamando a migliaia.

Tutto questo, e molto altro, nella quarta puntata del nostro PODCAST "Libera Nos", che potete ascoltare (e scaricare) qui sotto.

Un click sulla freccia per ascoltare immediatamente; Un click sul tutolo per aprire il player e per il downloai

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy