Salta al contenuto principale

Turn up: un album planetario nel segno di sedici artisti

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
3 minuti 42 secondi

Mettete sedici musicisti e cantanti provenienti da diversi angoli del pianeta a lavorare, immersi nelle atmosfere delle zone del lago di Lagolo, su un particolare progetto musicale. Il risultato è quello raccontato in «Turn up», un album, che sarà lanciato il 12 dicembre su tutte le piattaforme on line, di venti brani che si lega a un disco ricco di contaminazioni sonore. Tutto nasce da un'idea di Abepeshow Music House in partnership con Trento Massive, Trento Poetry Slam, Smarmellata, Cantiere 26, Akoma Collective e con il supporto dall'Ufficio Pari Opportunità della Provincia. 


Dopo il primo lungo lockdown della scorsa primavera, in Trentino, sul lago di Lagolo si sono incontrati sedici artisti internazionali per una sessione di registrazione che viene definita «un'esperienza di creatività e condivisione davvero esplosiva e al di fuori degli schemi». Sotto la direzione di Nana Motobi della Abepeshow, l'equipe di produzione e gli artisti, provenienti da Portogallo, Capo Verde, Gambia, Ghana, Italia, Sierra Leone, Francia, Germania e Togo ha realizzato un album dove vengono condivise competenze e professionalità artistiche anche di alto livello. A legare le varie composizioni del disco è hanno spiegato sabato scorso in una conferenza stampa on line i ragazzi del team di produzione: «La diversità nelle pari opportunità, la consapevolezza che la nostra identità è unica e originale e la volontà di trasmettere un'onda musicale che vada al di là delle più alte cime trentine». 

Ascoltando brani come «Chill Down», «Born For The Mic» e «No green, no life», si viene catapultati iu una creativa fusione di sonorità hip hop, afrobeat, dancehall, elettronica e strumenti acustici etnici: dal suono del didgeridoo dell'Australia, al flow dei ghetti di Lisbona, dalla calda melodia afro al ritmo delle rime frenetiche della trap trentina. Sedici gli artisti coinvolti nelle venti canzoni registrate in quattordici giorni di lavoro per creare le tracklist di «Turn up». La presentazione ufficiale è servita anche per lanciare una campagna di crowdfunding che ha come obiettivo quello di raccogliere fondi per i costi sostenuti nella produzione dell'album e la diffusione attraverso eventi e piattaforme online e performance presenziali appena le condizioni sanitarie lo permetteranno. 

 

Lungo l'elenco dei crediti del disco a partire dai musicisti Adriano Cataldo, Alìs Bamba, Big House, Dario, Koflah, Machine, Mardre, Master Ibro, Mynda Guevara, Rap Don, Sara Kane, Wasky (Ghana), Amon Redblueled e Riccardo Rea. Accanto a loro con diversi ruoli Adriano Cataldo, Koflah, Wasky (Ghana), Nana Motobi, Stefania Bortolotti, Cindy Baptista, Ivo Rodrigues, Alain Pacifique, Loris Barone, Pedro Diniz ed Emmanuela Asante.

https://www.gofundme.com/f/turn-up-a-casa-tua?utm_source=whatsapp-visit&utm_medium=chat&utm_campaign=p_cp+share-sheet

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy