Salta al contenuto principale

World Music Festival 2021

Passenger protagonista

La Showtime guarda giù alla prossima estate con il ritorno della rassegna ospitata ai Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 24 secondi

Il World Music Festival 2021 cala subito un asso legato ad un nome di grande rilievo della musica internazionale come quello di Passenger.
Il musicista inglese sarà uno dei protagonisti della rassegna estiva, organizzata dalla Showtime Agency, che si svolgerà la prossima estate nei Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano. Quest'anno il World Music Festival è rimasto vittima dell'emergenza Coronavirus ma c'è voglia di guardare al futuro e anche per questo sono già attive le prevendite per tutti i concerti in cartellone.
S'inizia il 24 giugno 2021 con la formazione austriaca Gert Steinbäcker & Band mentre l'1 luglio on stage ci sarà il cantante giamaicano Shaggy , un artista che ha alle spalle trenta milioni di dischi venduti e collaborazioni con nomi prestigiosi come quello di Sting, e, fra le più recenti, di Alexander Stewart, giovane promessa della scena internazionale. Al centro del live l'album «Wah Gwaan?!», suo tredicesimo progetto discografico in studio anticipato dal singolo «You».

Il 22 luglio l'evento clou legato al nome di Passenger tra gli artisti britannici di maggior successo dell'ultimo decennio grazie ad una serie di album particolarmente ispirati. Un musicista particolarmente prolifico mr. Mike Rosenberg, in arte Passenger, considerando che in tredici anni ha inciso ben dodici album in studio. A lanciarlo, nel 2013, il singolo «Let Her Go» capace di raggiungere i primi posti delle classifiche in diciannove Paesi europei diventando disco di platino anche in Australia, Belgio, Regno Unito e Nuova Zelanda. Da quel momento Passenger non ha sbagliato un colpo come testimonia anche il suo ultimo cd «Sometimes It's Something, Sometimes It's Nothing at All» uscito lo scorso Maggio via Black Crow Records con i profitti delle vendite devoluti in beneficenza alla no profit Shelter, che aiuta i senzatetto inglesi e scozzesi. Dopo lo show del 5 agosto con la voce di Calypso Rose cantante proveniente da Trinidad e Tobago a chiudere la rassegna il 26 agosto sarò l' Orchestra Haydn di Trento e Bolzano con «Le Quattro Stagioni». Biglietti disponibili nel circuito di prevendita Ticketone.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy