Salta al contenuto principale

Concerto di Manu Chao a Rovereto, in 5 minuti tutto esaurito: 500 posti ma il sistema ne ha accettati 1000

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

A Manu Chao sono bastati poco più di cinque minuti per centrare il sold out per il suo live unplugged a Rovereto del 10 agosto alla Campana dei Caduti. Con un giallo: la piattaforma elettronica ha infatti registrato 1000 acquisti, ma i posti disponibili sono la metà. A 500 persone, quindi, che hanno effettuato l’acquisto è arrivato poi il messaggio via e-mail dicendo che esso «non è andato a buon fine perché la conferma del pagamento ci è giunta posteriormente all’esaurimento del contingente disponibile». Una beffa.

Da evidenziare come ogni persona potesse comprare al massimo quattro biglietti. Se il tutto esaurito era prevedibile considerando appunto la piccola quantità di tagliandi disponibile a causa delle normative in atto per il Covid-19 fanno effetto i numeri di chi il biglietto a provato ad acquistarlo senza riuscirci. E sui social monta la rabbia per il pasticcio dei biglietti doppi. Il forte afflusso ha infatti mandato in tilt il sito Primi alla Prima delle Casse Rurali del Trentino. Una figuraccia per il Centro Santa Chiara ed il Comune di Rovereto, organizzatori dell'evento.

Sono infatti stati in migliaia (anche noi ci abbiamo provato per curiosità, ma il contatore ci metteva in coda al numero ottomila e qualcosa) a mettersi davanti al computer per tentare di conquistare il tagliando per il concerto di Manu Chao restando, purtroppo, a bocca asciutta.

Ad ingolosire molti senza dubbio i prezzi super popolari, poco più di tredici euro i biglietti più costosi, ma anche la statura dell’artista francese che in Italia ha sempre fatto grandi numeri trovando attenzione ben al di fuori dei circuiti alternativi e del rock militante a cui da sempre, fin dai tempi dei Mano Negra, appartiene.

Quella di Rovereto sarà una delle tre tappe in Italia del suo tour estivo per un set della forme acustiche targato «El Chapulin Solo» giocato su un intreccio fra i classici dei Mano Negra e i successi del suo percorso da solista.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy