Salta al contenuto principale

Isabella Turso, nuovo singolo

le «Sliding Doors» della vita

in un brano per piano - Il video

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 36 secondi

Esce oggi, 24 aprile “Sliding Doors” (Bluebelldisc Music), il nuovo singolo della musicista trentina Isabella Turso, disponibile su tutte le piattaforme digitali per lo streaming e il download e in vendita come spartito musicale su Sheet Music Plus, il più grande store online mondiale di spartiti.

Considerata una delle compositrici e pianiste più rappresentative di stile neoclassical new-age, Isabella Turso affronta il repertorio di musica classica con la stessa disinvoltura con cui attraversa il jazz, il rock, il pop e il rap restando ostile ad ogni etichetta e possiede la sensibile capacità di evocare immagini e sensazioni con la sua musica, traducendo l’astratto in un linguaggio cosmopolita accessibile a tutti.

«Cosa succederebbe se agissimo in un modo o nell’altro? Possiamo intervenire per cambiare gli eventi, valutando il presente e determinando il futuro?»
Sulla scia di questi interrogativi esistenziali e fortemente attuali di Turso, nasce una musica che «accompagna l’ascoltatore in un passaggio immaginario tra due dimensioni, quella reale che ci mostra un mondo incompreso, stanco, saturo e nevrotico, e quella sospesa, uno spazio atemporale, un’isola disabitata, un luogo-non luogo. Un viaggio che ci mette davanti a un bivio e in cui il futuro dipende solo dalle nostre scelte» dice il comunicato stampa.

Dopo il successo della proficua collaborazione con Dargen D’Amico nel disco “Variazioni”, primo esperimento in Italia di fusione tra rap e musica colta, il riconoscimento di sensibilità e talento da parte del Maestro Ennio Morricone per la sua versione del Tema d’Amore di Nuovo Cinema Paradiso e di Pino Donaggio per il disco “Omaggio a Donaggio”, l’artista trentina torna a far assaporare il suo impressionismo new age con il nuovo brano che racconta con queste parole: «“Sliding Doors”, come il titolo stesso suggerisce, mette a confronto due dimensioni parallele. In questi giorni ho riflettuto molto sul concetto di “sliding doors”, che ora è incredibilmente attuale. Mi sono immaginata quella “porta scorrevole” che separa la nostra dimensione domestica privata da quella del mondo esterno. Stiamo viaggiando su due binari paralleli, che non si incontrano. Tuttavia, il loro andare nella stessa direzione, la capacità di dialogare e coordinarsi, consente di costruire e continuare a camminare verso un obiettivo comune. “Sliding Doors” rappresenta quell’elemento imprevedibile che può cambiare la vita di ognuno di noi, rappresenta il passaggio tra la dimensione reale (il mondo esterno) e la dimensione sospesa, surreale (quella domestica in cui stiamo vivendo). Questa sospensione ci porta a domandarci e riflettere su cosa potremmo fare di realmente diverso, una volta varcata quella porta, per cambiare il futuro. È una grande opportunità in cui tutti noi siamo chiamati a fare delle scelte.
Dal punto di vista musicale ho scelto di sovrapporre e far convivere due approcci stilistici differenti (quello classico e quello contemporaneo), cercando di avvicinarli e farli dialogare in un personale interplay. Ho scritto la prima bozza del tema nel backstage di uno dei concerti del “Variazioni tour” con Dargen D’Amico, eseguendolo in una versione semi improvvisata durante il live».

“Sliding Doors”, composta, eseguita e prodotta da Isabella Turso e il precedente singolo “Dimples” saranno contenuti nel nuovo album da solista in uscita nel maggio 2020.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy