Salta al contenuto principale

Il ritorno dei Rebel Rootz

sabato la festa a Riva

e il 2020 è ricco di novità

Per gli otto anni di attività dei Metrò Rec Studios Recording di Marco Sirio Pivetti anche il ritorno dei Next Point

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 36 secondi

E’affidata ai Rebel Rootz, una delle più note band della scena regionale ma capace d’imporsi anche a livello nazionale, e ai Next Point, gruppo che torna in azione dopo un lungo periodo di pausa, la colonna sonora della festa di sabato 18 alle 19 con ingresso libero per celebrare i primi otto anni d’attività dei Metrò Rec Studios Recording a Riva del Garda.


Un bel traguardo per i Metrò Rec, guidati da Marco Sirio Pivetti, noto nel panorama musicale trentino come musicista prima e come fonico ora, per un luogo che si è posto come punto di riferimento in Trentino Alto adige per tutto ciò che riguarda il mondo della musica: dallo studio di registrazione alla gestione live degli eventi.
Lungo l’elenco delle produzioni affrontate: fra gli artisti passati ai Metrò anche Cesare Picco, Faroese Regin Gutessen, Zack Browning con Sonata Island ed Emilio Galante, Andrea Dulbecco, Gavin Harrison, La New Project Jazz Orchestra e di recente un fuoriclasse del suo strumento come Ralph Rolle, batterista di Neil Rodgers e Chic, senza dimenticare i video prodotti in studio cMarcoome quello girato prima di Natale da Stefano Bellumat per Poor Works e Voci Trentine lanciato in anteprima dal sito de l’Adige.


Il live di sabato aprirà il 2020 dei Rebel Rootz con la loro miscela di reggae style e pop elettronico, che hanno appena firmato con Atonga Sound e Sonoconcerti, realtà molto attive nel Booking: «Per noi si tratta di un’ulteriore passo verso una dimensione nazionale - spiega Max Fontanari vocalist della band di Trento - con queste due agenzie riusciremo a portare e far conoscere ancor più la nostra musica in tutta Italia». Fra le novità in casa Rebel Rootz la pubblicazione nelle prossime settimana di un nuovo videoclip: «A breve - sottolinea Max - uscirà il video di “Everyday” girato da Max Scotton allo Sketapark di Trento e che è anche il singolo, con le featuring di Virtus, che chiude le uscite relative al nostre ultimo album “Impronte” targato 2018. Da qui in poi ci dedicheremo al lancio di nuovi brani per un anno che per noi si annuncia molto importante».
Open act affidato ai Next Point, che a distanza di 4 anni dalla pubblicazione dell’album «America», registrato proprio in collaborazione con Metrò Rec, ritornano per la prima volta a suonare. La band sta componendo nuovo materiale per un nuovo album e un ritorno sulla scena live. La serata verrà trasmessa in diretta su Rock About Radio, giovane webradio promossa dall’Associazione Sonà.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy