Salta al contenuto principale

Ungheria e Giappone

è sfida a colpi d'arco

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

Ungheria e Giappone per una sfida a colpi d’arco in Filarmonica a Rovereto: il Premio Bonporti giunge questa sera alla prova conclusiva e a concorrere per l’ambito riconoscimento saranno questa sera tre violiniste, l’ungherese Fehér Dominika e le giapponesi Kobayashi Kaori e Deguchi Minori.

La serata sarà interamente dedicata a musiche di Francesco Antonio Bonporti, il compositore trentino cui è dedicato il concorso: le concorrenti eseguiranno un Concertino o Serenata dall’opera 12, e il Concerto op. 11 n. 5 con l’Orchestra della Mitteleuropa. La finale, in programma alle 20.45 in Sala Filarmonica, è a ingresso gratuito e il pubblico è invitato anche ad esprimere la propria preferenza e ad assegnare il premio speciale «Rovereto Città della Pace».

La Giuria internazionale è quest’anno presieduta da Catherine Mackintosh (Gran Bretagna), già violino “di spalla” dell’Academy of Ancient Music di Londra e dell’Orchestra of the Age of Enlightenment, docente al Royal College of Music di Londra. È affiancata da Kati Debretzni (Romania) e Richard Gwilt (Gran Bretagna), entrambi componenti di alcuni dei maggiori ensemble di musica barocca in Europa, e da Romano Vettori (nella foto), direttore artistico dell’Accademia di Musica Antica di Rovereto.

Le tre concorrenti: Fehér Dominika è nata in una famiglia di musicisti e ha sempre avuto la passione per la musica antica, passione che ha potuto realizzare studiando violino barocco al Conservatorio di Birmingham. Kobayashi Kaori, nata a Sapporo, dopo la laurea conseguita nella sua città, è volata in Europa per perfezionarsi a Berlino; Deguchi Minori ha seguito un percorso analogo, perfezionandosi a Lione dopo gli studi in patria.

La proclamazione della vincitrice è in programa domani, 20 ottobre, alle ore 11 presso la Sala conferenze della sede roveretana della Fondazione Caritro (piazza Rosmini 5).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy