Salta al contenuto principale

Le intime note di Branduardi

stasera a Fai della Paganella

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

«Sarà un concerto dalle forme acustiche alla ricerca delle emozioni più profonde e dell’immediata comunicazione tra musicista e pubblico attraverso i classici del mio repertorio e brani meno noti». Così Angelo Branduardi annuncia il concerto di stasera, alle 21 con ingresso libero, al Fun Park di Fai della Paganella nell’ambito del Festival «Orme».

Branduardi, le cui note raffinate faranno da contrappunto al silenzio del bosco, salirà sul palco per raccontare una carriera di oltre quarant’ anni. Un live «intimo» e coinvolgente durante il quale si potrà vivere quel suono rarefatto che conduce l’ascoltatore nella sfera spirituale della musica come quella che attraversa anche il suo nuovo disco «Il cammino dell’anima» in uscita il 4 ottobre prossimo e dedicato alla traduzione e alla rielaborazione della musica e delle parole composte nell’anno mille da Hildegard von Bingen, benedettina, compositrice e naturalista tedesca.

«Mi emoziona sempre - ha raccontato il cantautore - suonare in una dimensione come quella che si intreccia con il verde e gli ampi spazi aperti: ho musicato il più grande amante della natura che ci sia mai stato, San Francesco d’Assisi, secondo il quale la natura e l’assoluto cantano una sorta di canzone infinita e circolare».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy