Salta al contenuto principale

Non di solo reggae vive

il Mandrea Music Festival

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

È partito ieri il nuovo Mandrea Music Festival, arrivato all’ottava edizione, uno dei migliori appuntamenti per la musica in Italia, in particolare per la musica «in levare», legata ai diversi stili reggae e dub, ma anche rock e elettronica.

Per quattro giorni, fino a domenica in località di Mandrea ad Arco ci saranno spettacoli, concerti, eventi. Soprattutto una festa in cui molti giovani in arrivo da diverse parti d’Italia e d’Europa staranno insieme per divertirsi e vivere un momento anche di vita rispettosa dell’ambiente e di uno stile sostenibile.

Le varie aree all’interno del Festival sono dedicate a diversi stili musicali e artistici. Molte le attività che avvengono durante il Festival come workshops, yoga, clymbing, teatro.

L’evento è organizzato dall’associazione Mandstock, che ha un po’ cambiato il tiro rispetto agli anni passati, o per dirla meglio ha semplicemente tarato il festival su bisogni e esigenze dei partecipanti e degli stessi organizzatori, guidati dal patron del Festival, Eliseo Soardi.
Sono attesi grandi musicisti. Tra questi da segnalare sicuramente i concerti di Prince Fatty & Horseman che faranno due eventi che non sono da perdere per la loro carica innovativa. Prince Fatty, anche conosciuto come Mike Pelanconi è uno tra i più noti produttori londinesi e da tempo fa coppia con Horseman, grande batterista e grande voce.

Poi, tra gli altri, ma non è l’elenco completo, sono da segnalare Mungo’S Hifi, Electric Jalaba, Indian Man, Baro Drom Orkestar, Los Kamer, Luca Fronza, Fleck, Solana, Town Of Cats, Binbag Wisdom, Tambora, Mama Jerk & The Ladyfingers. Proposte che potranno gustare interamente coloro che staranno in campeggio al Festival, ma anche chi vorrà passare una sola giornata.

L’intero festival costa 130 euro, 35 euro invece la singola giornata. Diversi i prezzi per chi vorrà piazzare la propria tenda e ascoltare i tanti concerti. Ci sarà un servizio bus da Riva del Garda.
Ci sarà comunque di che riempirsi la testa e le orecchie di grande e ottimo sound. Per info mandreafestival.com o la pagina Facebook.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy