Salta al contenuto principale

Arte Sella: musica per la rinascita

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 56 secondi

Grande anteprima del Festival musicale dei «Suoni delle Dolomiti» con un concerto domani per sostenere la rinascita del paesaggio e dei percorsi artistici feriti dall’eccezionale evento della tempesta Vaia.
A Malga Costa si esibiranno I Solisti Aquilani insieme a Mario Brunello e due ospiti d’eccezione, Vinicio Capossela e Stefano Nanni L’appuntamento è per le ore 18 nell’area di Malga Costa, dove «I Suoni delle Dolomiti» propongono davvero una grande anteprima del festival, che quest’estate celebrerà 25 edizioni, con un evento speciale denominato Musica per Arte Sella, una testimonianza di vicinanza a questa eccellenza culturale del Trentino che è stata duramente colpita lo scorso ottobre dalla tempesta Vaia.

I protagonisti di questo concerto sono diversi. Tra loro «I Solisti Aquilani», una delle più prestigiose formazioni cameristiche internazionali che saranno in dialogo con il violoncello di Mario Brunello e con due ospiti d’eccezione: Vinicio Capossela e Stefano Nanni.
La natura e la bellezza saranno il filo conduttore del programma musicale di questo appuntamento. I Solisti Aquilani con il primo violino Daniele Orlando, simbolo della rinascita della città dell’Aquila, suoneranno un brano delle celeberrime Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi, un inno ai ritmi atavici della natura, già oggetto di un progetto discografico attento alle tematiche ambientaliste.

Mario Brunello invece interpreterà la «Pavane pour une infante défunte» di Maurice Ravel trascritta da Stefano Nanni, curatore degli arrangiamenti e chiamato per l’occasione a dirigere l’orchestra.
Vinicio Capossela infine presenterà infine una carrellata dal suo repertorio di canzoni in dialogo con l’orchestra di archi, per poi conversare con Mario Brunello in alcuni sonetti di Michelangelo dedicati alla bellezza.

Tutti i proventi dell’evento saranno destinati alla ricostruzione degli spazi espositivi di Arte Sella danneggiati a fine ottobre dalla tempesta Vaia.

Il concerto si tiene a Malga Costa, in val di Sella. Si deve parcheggiare prima e poi proseguire a piedi, per circa venti minuti fino all’area di Malga Costa.

L’evento prevede un ingresso del costo di 30 euro, peraltro i biglietti sono stati quasi tutti venduti. Il biglietto del concerto vale comunque anche per la visita all’itinerario espositivo prima dell’evento.
La prenotazione è obbligatoria al numero 0461-751251, dalle ore 8 alle 12.

Il concerto verrà recuperato in caso di maltempo a Trento alla stessa ora al Teatro Sociale. Per ogni informazione si può telefonare allo 0461-751251.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy