Salta al contenuto principale

Battiato, la salute?

Il peggio è passato

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

"A chi mi chiede della mia salute dico che il peggio è passato. Ora va molto meglio, sono tornato a mio agio con la pittura e talvolta mi siedo al pianoforte. Oggi sto lavorando ad un brano nuovo".

Lo dice Franco Battiato in una nota, dopo molti mesi durante i quali erano circolate voci su una presunta grave malattia. Battiato, che il 23 marzo compie 74 anni, parla in occasione del 20° anniversario di "Fleurs - Esempi Affini di Scritture e Simili" (1999), per il quale Universal pubblica per la prima volta un'edizione limitata e numerata in vinile. "Fleurs" è un concept album, in cui i brani sono collegati da un filo comune, quell'affinità di scrittura richiamata nel sottotitolo. Raccoglie cover di autori prevalentemente italiani e francesi e due inediti a firma di Sgalambro e Battiato: da La canzone dell'amore perduto di De André a Ed io tra di voi di Sergio Bardotti e Charles Aznavour, da La canzone dei vecchi amanti di Jacques Brel a Era de maggio di Mario Pasquale Costa e Salvatore Di Giacomo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy