Salta al contenuto principale

Top Jazz, due premi a Franco D'Andrea

Miglior musicista italiano, suo anche il miglior disco dell'anno

Chiudi

Franco D'Andrea

Apri

Riccardo Musacchio

Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Franco D’Andrea vince il Top Jazz 2018 - lo storico riconoscimento assegnato dalla rivista Musica Jazz in base al voto espresso da una rosa scelta di critici musicali del settore - come «Musicista italiano dell’anno» e per il «Disco italiano dell’anno» con «Intervals I» (Parco della Musica Records).

I riconoscimenti confermano il pianista di Merano come il musicista che detiene ormai il record di vittorie del premio e che dà ulteriore prova dell’inesauribile estro compositivo di uno dei decani del jazz italiano. Si arricchisce così il palmarès del musicista, che ha già vinto 12 Top Jazz come Miglior Artista Italiano dell’anno, cinque per il Migliore album e due per la Migliore Formazione.

Il 2018 si è chiuso per D’Andrea con l’uscita di «Intervals II», secondo capitolo del progetto discografico dell’ottetto che gli è valso la vittoria come disco italiano dell’anno.

«Intervals I» e «Intervals II» sono incentrati sulla particolare combinazione di intervalli o da singoli intervalli da cui scaturiscono improvvisazioni collettive. L’idea è quella di seguire in modo estremamente rigoroso la logica intervallare trascinandoci in un unico mondo sonoro, coerente e unitario, capace di raccogliere la molteplicità di mondi visitati da Franco D’Andrea durante la sua straordinaria carriera.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy