Salta al contenuto principale

Due tappe italiane

per Lenny Kravitz

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Lenny Kravitz tornerà in Italia a maggio con due tappe a Milano l’11 (Mediolanum Forum-Assago) e Bologna il 12 (Unipol Arena-Casalecchio di Reno).

Subito dopo la pubblicazione dell’undicesimo album «Raise Vibration», ripartirà per la terza parte del tour mondiale cominciato in Messico e continuato nei palazzetti e negli stadi di tutta Europa, dove ha collezionato una serie di sold out. Considerato uno dei più grandi artisti rock dei nostri tempi, Kravitz ha superato generi, stili, razze e ceti, con una carriera trentennale immersa nel soul ‘60 e ‘70, nel rock e nel funk.

Dall’uscita di «Let Love Rule» nel 1989, il compositore, produttore e polistrumentista ha venduto 40 milioni di album e ha vinto 4 Grammy Awards consecutivi, stabilendo il record di vittorie nella categoria «Best Male Rock Vocal Performance».

Con lui hanno collaborato artisti come Madonna, Prince, David Bowie e Mick Jagger. Come attore, le sue comparse sul grande schermo includono «The Hunger Games», «Precious» e «The Butler» di Lee Daniel. Al musicista americano, Davide Caprelli ha dedicato qualche anno fa il libro «Lenny Kravitz. God is Love. La vita, la musica, l’arte e la spiritualità», una completa opera sulla genesi dei suoi dischi e sull’intenzione che ispira ogni sua canzone.

Il filo conduttore è la profonda fede in Dio e l’attaccamento alla sua terra natia e agli affetti familiari.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy