Salta al contenuto principale

Pop X in volo per Parigi

per suonare con i Phoenix

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 13 secondi

Il sound dei Pop X diventa d'esportazione. Davide Panizza e i suoi sodali sono pronti infatti a conquistare Parigi, dove suoneranno in maggio. Ma a rendere ancor più curiosa questa notizia è il particolare asse, tutto trentino e in qualche modo casuale, che legherà per questa data Pop X ai Phoenix, una delle più celebri band francesi fondata proprio dai fratelli Mazzalai, il cui padre era trentino. I Pop X apriranno proprio il live del 26 maggio che vedrà i Phoenix salire sul palco del celebre locale «La Gaîté Lyrique». 

«Suoneremo a Parigi - annunciano scherzosamente sulla loro pagina Facebook i Pop X - in apertura al gruppo emergente dei Phoenix!». Con un rock dalle tinte sempre melodiche, i Phoenix hanno conquistato il pubblico internazionale fin dal loro splendido esordio di inizio millennio. Ricordiamo «United», seguito da altri gioiellini come «Alphabetical», «Wolfgang Amadeus Phoenix» fino all'utimo «Ti amo», uscito lo scorso anno. A guidare la band fin dalle origini c'è Christian Mazzalai, accanto al fratello Laurent, che ha assunto poi il nome d'arte di Laurent Brancowitz con alle spalle collaborazioni con band come Air e Daft Punk.Le radici italiane dei Phoenix si vedono anche nel loro nuovo cd «Ti Amo» segnato dalla voce di Thomas Mars.

Proprio Mars in un'intervista a Repubblica ha raccontato così il disco evocando le radici italiane dei Mazzalai: «L'album è un mix tra la nostra genuina attrazione e un'Italia più fantasticata che reale. Lo stesso dev'essere accaduto ai Beatles quando si sono fatti ispirare dall'America e dalla sua musica. Anche la prima volta che abbiamo utilizzato l'inglese non cercavamo di sembrare americani o l'autenticità. Per «Ti amo» siamo tornati indietro nel tempo ai ricordi di bambini, specialmente i due fratelli della band che hanno un papà italiano».

Approfittando della trasferta parigina, con il concerto che è già sold out, i Pop X proseguiranno il loro minitour europeo che li porterà prima a Bruxelles e poi a Berlino. 

Sulla strana combinazione live parigina Davide Panizza racconta all'Adige: «Conoscevo i Phoenix ma non sapevo che le radici di due di loro fossero trentine. Questo aspetto mi rende ancora più curioso per questa esperienza live in Francia». I Pop X chiuderanno il 2 marzo al Mame di Padova il breve tour di lancio del nuovo album «Musica per noi», dopo le tappe in cui hanno fatto impazzire il pubblico di Torino, Bologna e Roma. «Musica per noi» - seguito del fortunato «Lesbianitj» - mostra lo stato di grazia compositiva di Panizza. 

Brani come «Teke Taki», con le sfumature del dialetto trentino, «Figli di puttana», «Morti dietro» o «Litfiga» sono già dei must e dopo la trasferta transalpina «incendieranno» la penisola nel tour primavera estate 2018.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy