Salta al contenuto principale

Imbarcadero di Baselga di Pinè a tutto live:

oggi gli Azzurra Acoustic Project

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

Anche gli spazi dell’Imbarcadero di Baselga di Pinè si aprono alla musica live. A partire da oggi, con il concerto degli Azzurra Acoustic Project, alle 18, il locale ospiterà infatti band e artisti solisti con eventi previsti ogni primo e terzo venerdì del mese. Una serie di appuntamenti, curati da Nicola Sartori e rivolti ad un pubblico over 25 anni spaziando dal blues e jazz, passando per la classica contemporanea fino al cantautorato elettropop e melodico. Dietro la sigla di Azzurra Acoustic Project ci sono Azzurra Guagnano, voce, Luciano Da Col, chitarra acustica, Giorgio Sartorelli al basso e Silvano Marchi alle percussioni.

Il concerto sarà un viaggio nella musica del mondo con un repertorio spazia da brani classici della tradizione latina fino a musiche contemporanee attraverso la ricerca di arrangiamenti originali in chiave acustica. Il 2018 all’Imbarcadero su aprirà, venerdì 5 gennaio, sempre alle 18, con Andrea Bisognin e il suo “guitar loop mediterranean e oriental pop” davvero tutto da scoprire. Chitarra e loop station accompagneranno sonorità conosciute e non fra brani originali e cover mescolando pop a suoni mediterranei e orientaleggianti. Andrea Bisognin ha iniziato da giovanissimo a suonare la chitarra da autodidatta per poi  intraprendere gli studi al Cdm di Rovereto e poi al conservatorio di Trento, studiando musica jazz con Lorenzo Frizzera e Sandro Gibellini. Negli anni ha frequentato diversi seminari in tutta Italia, avendo la fortuna di seguire alcune lezioni con musicisti del calibro di Jason Lindner, Lionel Loueke e Mike Stern. Nel frattempo suona in varie formazioni funk, reggae, blues e jazz, e coltiva la sua passione per la musica etnica della quale ne fa tesoro. Il 19 gennaio spazio invece al pianoforte di Elena Burk con i suoni crooning swing che guardano alla musica degli anni ’20 e ’30 del secolo scorso della tradizione americana, russa e anche italiana.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy