Salta al contenuto principale

Street Earth on tour: vince Joys

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 39 secondi

Sono state dodici le domande di partecipazione al concorso artistico Street Earth on tour 2020, promosso dal Tavolo Street art Trento, in risposta alla call for cities lanciata dal comune di Ravenna in collaborazione con il Gai. Il concorso prevede la realizzazione di una grande opera d’artista sul tema sostenibilità e ambiente, da realizzare con l’utilizzo di materiali eco-compatibili a settembre, nell’ambito degli eventi del Festival dell’economia. L’opera verrà realizzata sulla facciata dell’edificio ex Provveditorato in via S. Margherita, costituita da 30 tapparelle, per circa 120 metri quadrati di superficie, che si animeranno attraverso i colori e i segni dell’artista.

Dopo un attento esame delle proposte la Commissione giudicatrice ha selezionato con decisione unanime le quattro migliori proposte, scegliendo tra queste le due finaliste ed infine il bozzetto vincitore.

Vince il concorso Cristian Bovo in arte Joys, con Windows of the World.

Il progetto è stato valutato come il più affine alla struttura interessata. Il linguaggio artistico della proposta mostra una vicinanza espressiva con l’opera dell’ingegner Luciano Perini, ideatore dell’edificio, nonché del periodo storico in cui è stato concepito ed eretto. L’opera non si impone sulle linee della struttura, ma vi si inserisce perfettamente, contribuendo ad evidenziarne le qualità. Entrambe le opere sono infatti accomunate da una ricerca di eleganza, interpretata attraverso una riduzione dei segni.

Secondo classificato Matteo Picelli (Egeon), con Mille Miliardi, terzi a pari merito Diego della Posta (Mister Thoms) con Quarant – Green e Jacopo Ghisoni (Luogo Comune) con Finestre sull’Oggi per guardare al Domani.

Tutti gli artisti partecipanti saranno invitati al salotto urbano in programma sabato 26 settembre alle 18 in piazza S. Maria Maggiore, per confrontarsi con il vincitore e con altri esperti. All’incontro sarà presente anche Luciano Perini, per poter avere un suo contributo riguardo all’edificio e all’opera che lo valorizzerà.

I bozzetti delle quattro proposte finaliste verranno stampati ed esposti al pubblico durante l’intera manifestazione del Festival dell’economia (info: trentogiovani.it).

(Nelle foto due dei bozzetti)

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy