Salta al contenuto principale

La banana di Cattelan

da 120mila dollari

divorata (e rimpiazzata)

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Pochi minuti per divorare una banana da 120mila dollari.

E' successo alla fiera d'arte contemporanea Art Basel di Miami dove l'opera «Comedian» dell'artista veneto Maurizio Cattelan, una banana (vera) attaccato al muro con lo scotch e già venduta per 120mila dollari, è stata staccata da un altro artista, David Datuna, che l'ha sbucciata e mangiata sotto l'occhio di smartphone e telecamere, sottolineando che il suo gesto era una performance, intitolata «Hungry Artist», ovvero artista affamato. «Amo Cattelan e adoro letteralmente questa installazione. E' deliziosa», ha spiegato Datuna in video postato su Instagram.

Dopo qualche momento di tensione con un membro dello staff della fiera - riferiscono i media internazionali - la banana è stata rimpiazzata. L'opera, infatti, è stata pensata come rinnovabile e sostituibile, «il suo valore risiede nell'idea», ha spiegato Lucien Terras, direttore di una delle gallerie, al Miami Herald. E dunque Datuna non verrà denunciato.
   

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy