Salta al contenuto principale

Alberto Faustini racconta

il '900 su Rai Storia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Dall’80° compleanno di Terence Hill, dalla prima «Mille Miglia» all’asta milionaria per «i Girasoli» di Van Gogh.

Sono tra le ricorrenze della settimana dal 25 al 31 marzo, commentate da Alberto Faustini, direttore dell’Adige ed editorialista a «Il giorno e la Storia», il programma di Rai Cultura in onda tutti i giorni a mezzanotte e in replica alle 5.30, 8.30, 11.30, 14 e alle 20.10, su Rai Storia.

Si comincia domani, 25 marzo con l’articolo di Il Popolo d’Italia, giornale di Mussolini, sulla sentenza del processo per l’omicidio Matteotti del 1926 con l’arringa di Roberto Farinacci, avvocato difensore degli assassini di Matteotti. Dei cinque assassini, tre verranno condannati a pene lievissime e, grazie a un’amnistia, liberati dopo qualche mese. Gli altri due saranno assolti. Martedì 26 marzo si torna al 1927 con la partenza della prima «Mille Miglia» con 75 equipaggi.  

Mercoledì 27 marzo Faustini ricostruisce l’omicidio dell’economista Ezio Tarantelli ucciso dalle Brigate Rosse nel 1985. Giovedì 28 marzo in primo piano un grande successo televisivo del 1991: «I ragazzi del muretto», in onda su Rai 2. È la prima fiction seriale della Rai e racconta i problemi quotidiani di un gruppo di liceali medio-borghesi. Venerdì 29 marzo si festeggia l’80° compleanno dell’attore Mario Girotti, conosciuto come Terence Hill, e sabato 30 marzo si entra nel mondo dell’arte con la clamorosa vendita nel 1987 de «i Girasoli» di Vincent Van Gogh, da Christie’s a Londra, per quasi 40 milioni di dollari.

Domenica 31 marzo, l’anniversario della morte di Anna Frank, avvenuta nel 1945 nel campo di concentramento di Bergen Belsen.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy