Salta al contenuto principale

Le fotografie sportive

di Dino Panato a Trento

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Dal record dell'ora di Francesco Moser ai successi olimpici di Usain Bolt.

Sono tra gli scatti in mostra in Provincia a Trento del fotografo Dino Panato. Nel 2017 una sua foto delle Olimpiadi di Atlanta viene scelta per il libro del centenario di Nikon.   

Morto lo scorso giugno a 68 anni, ha lavorato per i quotidiani 'Alto Adigè e 'Trentino e ha collaborato anche con l'ANSA per la provincia di Trento. La mostra propone una selezione dei suoi scatti sportivi, tra calcio, rugby e ciclismo, anche se la quotidianità lo ha portato spesso sulla cronaca.   

Nato a Re, in provincia di Novara, era arrivato bambino a Trento, città d'origine del padre, e aveva iniziato l'attività di fotografo nel 1981. Aperto uno studio a Trento, ha collaborato negli anni per l'agenzia milanese Dfp di Enrico e Aldo Liverani, con quella di Franco Richiardi, e dopo le Olimpiadi di Sidney con l'agenzia Grazia Neri, poi con Getty Images. Sempre sui campi di calcio di serie A e B, Champions League, così come per molti eventi locali.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy