Salta al contenuto principale

"Perform!": il nuovo format di Centrale Fies con 7 mini lezioni online per bambini sulla performance art

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 6 secondi

Una serie di video-lezioni in doppia lingua italiano e tedesco, di avvicinamento e conoscenza della performance art storica per i più piccoli. Il progetto raggiungerà per la prima volta i bambini e le bambine nelle loro case. Sono quelle proposte da "Perform!" un nuovo format video che unisce formazione e performance art in 7 mini lezioni online fruibili gratuitamente sul canale Youtube di Centrale Fies, centro indipendente di residenza e produzione delle arti performative contemporanee situato all’interno di una centrale idroelettrica di inizio ‘900.

Un progetto che si inserisce all'interno della programmazione che l’art work space trentino ha intrapreso sul finire del primo lockdown con XL. Il progetto si concentra su nuovi dispositivi di ausilio all'apprendimento di un'arte poco conosciuta dai bambini, ma fondante per l'arte contemporanea che conosciamo e vediamo nei musei. Da qui la scelta di declinare le lezioni in italiano e in tedesco, lingua praticata in Trentino Alto Adige, quindi vicina agli studi dei bambini e delle bambine del territorio ma anche ai partner d'oltralpe presenti nella rete internazionale Apap (Advancing Performing Arts Project) di cui Centrale Fies è membro dal 2011. Sette mini lezioni su sette artisti e artiste che hanno fatto la storia della performance art, da Trisha Brown a Gilbert & George, reinterpretati da due giovanissimi studenti Grete e Josef Sommadossi Loner, di dieci anni.

Le lezioni, condotte ed elaborate dall’artista Hannes Egger con la mediatrice culturale Valeria Marchi, hanno  una parte teorica e una pratica da sperimentare a casa con amici e familiari, in un gioco di re-enactment performativo. Ed è proprio da un gioco di società sulla performance ideato da Hannes Egger con il curatore Denis Isaia che nasce "Perform!". A fare da appendice a queste pillole di divulgazione del contemporaneo le parole di Denis Isaia, che introduce i periodi storici e gli artisti protagonisti delle sette puntate, disegnando un contesto puntuale dedicato a genitori e insegnanti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy