Sindacato / L'appuntamento

Quattro pullman dal Trentino per la manifestazione della Cgil, domani a Roma

L'iniziativa avviene a un anno dal'assalto fascista alla sede nazionale della Camera del lavoro, alle 17.30, prenderà la parola per le conclusioni il segretario generale Maurizio Landini

L'ASSALTO Un anno fa l'aggressione alla sede del sindacato

TRENTO. Saranno circa duecento trentini parteciperanno domani alla manifestazione nazionale "Italia, Europa, ascoltate il lavoro", organizzata dalla Cgil a Roma. Da Trento e Rovereto - informa il sindacato - partiranno quattro pullman.

Il corteo partirà alle ore 13.30 da piazza della Repubblica per giungere in piazza del Popolo dove, intorno alle 17.30, prenderà la parola per le conclusioni il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini.

L'iniziativa avviene a un anno dall'assalto fascista alla sede della Cgil nazionale: sono attese decine di migliaia di persone a

Tra le principali richieste rivolte al governo e alle imprese quelle di aumentare salari e pensioni per combattere l'inflazione, fissare un tetto alle bollette e introdurre il salario minimo legato ai contratti nazionali di lavoro. Per la Cgil bisogna dire basta alla precarietà, anche superando il job acts, ridare dignità al lavoro e rinnovare i contratti garantendo salute e sicurezza.

 

La Cgil chiede che siano tassati gli extraprofitti che le imprese energetiche hanno ottenuto dal caro energia e che siano redistribuiti ai redditi da lavoro e alle pensioni più basse.
Con le risorse così ottenute si potrebbe pensare ad uno stato sociale migliore con al primo posto una sanità pubblica davvero per tutti, misure a sostegno della lotta alla povertà, come il reddito di cittadinanza opportunamente corretto per la parte che riguarda il lavoro, politiche inclusive, piena integrazione e diritti civili per i cittadini migranti.

comments powered by Disqus