Giustizia / Le novità

Caso Forti, la Farnesina scrive al Grande Fratello Vip: “Contatti ad alto livello per riportarlo in Italia”

Jo Squillo interrompe lo sciopero della fame iniziato tre giorni fa per Chico. Il trentino le ha scritto e la lettera è stata letta durante l’ultima puntata dello show: “Grazie per il sangue fresco che mi avete iniettato nelle vene”

LA PROTESTA Sciopero della fame al Gf Vip
L'ATTACCO Ambrosi contro il ministro Di Maio

ROMA. ”La Farnesina continua a perseguire con il massimo impegno ogni possibile canale che possa condurre a una soluzione di questa vicenda. In questi giorni si stanno intrecciando dei contatti ad alto livello che dovrebbero favorire il ritorno in Italia di Chico Forti”. Il messaggio è stato letto lunedì 18 ottobre sera da Alfonso Signorini nell’ultima puntata del Grande Fratello Vip.

Chico Forti, un incubo lungo più di 20 anni: ecco la sua storia

Continua l’attesa, per Chico Forti: l’annunciato trasferimento in Italia non si è ancora concretizzato, ma la mobilitazione in suo favore non si ferma.



Una delle concorrenti, Jo Squillo, tre giorni fa aveva iniziato a fare lo sciopero della fame per far tornare in Italia il trentino detenuto dal 2000 negli Stati Uniti dove sta scontando una condanna all'ergastolo per un omicidio del quale si è sempre dichiarato innocente.

Il Governatore della Florida Ron aveva firmato per il trasferimento di Chico, in Italia, in base alla Convenzione di Strasburgo 1983, il ministro Luigi Di Maio aveva annunciato lo scorso 23 dicembre 2020 il rientro imminente di Chico Forti in Italia, ma a distanza di circa 10 mesi non si sa ancora nulla.

Forti ha mandato una lettera al Grande Fratello Vip: «Alfonso non ho la fortuna di conoscerti personalmente, è doveroso esprimerti la più sincera gratitudine. Jo, a breve ti stringerò spero la mano con un abbraccio, grazie per il sangue fresco che mi avete iniettato nelle vene, Chico». Jo Squillo ha interrotto lo sciopero della fame.

comments powered by Disqus