Salta al contenuto principale

Bob and The Apple: il nuovo video "Strangers"  realizzato dall’illustratrice colombiana Sara Quijano in arte S.qui.s

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
4 minuti 22 secondi

I Bob And The Apple una delle band più amate e creative della scena trentina tornano in azione con un nuovo video legato al brano "Strangers" uscito in anteprima sulla rivista francese Collateral. Una formazione che ha una dimensione apolide ormai da alcuni anni perchè solo Matteo Tomaselli vive in Trentino, a Ravina, mentre Giacomo Gilmozzi è a Parigi, Bruno e Lonardo Lanzinger si trovano a Berlino e Rick Damian, che segue la band nelle produzioni, si trova a Londra. "Strangers" non solo dà una nuova direzione alla scrittura dei brani dei Bob and The Apple, con maggior attenzione alle sfumature degli arrangiamenti e al gioco di richiami tra chitarre e sintetizzatori, ma è anche nato in un periodo di forte transizione.

 

<Nel giro di pochi mesi - raccontano i Bob- ci siamo tutti trovati a confrontarci con le nostre scelte di vita, in particolare con il nostro “divenire” professionale, in quel singolare momento in cui si passa dall’essere studenti a lavoratori>. Da qui la consapevolezza che: <Le ambizioni degli altri proiettate su di noi possono diventare degli imperativi di vita, a volte fino a farci perdere di vista ciò per cui vorremmo davvero sognare ad occhi aperti— ovvero costruire giorno dopo giorno, con la ragionata leggerezza e la pur sempre momentanea sicurezza, sapendo di fare la cosa giusta per noi, e non per gli altri>.


Il video, realizzato dall’illustratrice colombiana Sara Quijano (in arte S.qui.s) e con l’aiuto (in fase di montaggio ed editing) di Riwad Salim ha cominciato a prendere forma nella tarda primavera del 2019, a Parigi. Con loro, i Bob hanno cominciato ad immaginare una scena di vita quotidiana, semplice nella sua materialità, ma affollata dalle domande, senza risposta definitiva, che spesso ci si pone nei momenti di cambiamento. Un video animato che ha richesto un lavoro di oltre otto mesi durante i quali S.qui.s ha realizzato all’incirca 6 disegni per secondo, per una clip che dura più di 5 minuti, mantenendo l’identità estetica e la forza evocativa delle sue immagini con il gusto dei Bob and the Apple durante tutto questo lungo processo. <Le maschere quotidiane che cambiano la nostra percezione, che abitano e animano il nostro corpo, sono il frutto di questa dissonanza tra la volontà personale e quella degli altri. Il messaggio di questa canzone, magistralmente tradotto in linee e colori dall'artista colombiana, è che gli Strangers non sono gli altri – gli estranei – ma tutte le persone che potremmo, vorremmo o abbiamo paura di essere>

.

Intanto la band guarda al futuro: <Nonostante le distanze, abbiamo sempre cercato di trovarci il più possibile per portare avanti questo nostro progetto. Suoniamo meno di un tempo, ma questo non ci toglie la voglia di programmare con mesi di anticipo i nostri ritrovi, concerti e sessioni di scrittura. Un momento fondamentale, oramai da due anni, è il ritrovo estivo in una casa di campagna vicino a Bologna dove abbiamo registrato le Casale Live Sessions con, alla regia, Giacomo Pallaver dei Light Whales>. I Bob and The Apple vivono questo drammatico momento legato all'emrgenza Covid 19 in varie zone d'Europa: <Anche noi come molti cittadini europei siamo chiusi in casa nelle nostre abitazioni a Berlino, Parigi e Londra e non è una situazione facile anche vedere quello che succede in Italia. Speriamo la situazione migliori e di poter presto tornare a suonare a Trento>.

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy