Salta al contenuto principale

Il rapper YoungFara con "Bye Bye" apre il 2020 della Bluebelldisc Music

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 47 secondi

E’affidato alle note del brano “Bye Bye” del giovane rapper lombardo YoungFara (qui nella foto di Tito Hu) il nuovo singolo dell’etichetta indipendente Bluebelldisc Music che vede la pianista trentina Isabella Turso nel ruolo di direttore artistico.

Il video è stato girato da Alessio Mariani e Matteo Valdati. La registrazione, il missaggio, e la produzione artistica del pezzo sono stati curati da Yazee (ref. Machete Mixtape III), mentre il mastering è stato realizzato da Flavio Morana - The Buildzer (ref. Marracash, King del Rap).

 

Riguardo al videoclip della canzone e al suo significato, Alessandro Faraci - in arte YoungFara - che del brano è anche coautore insieme ad Andrea Iasella - racconta: < Il significato è abbastanza esplicito, abbiamo voluto fare un video che racchiudesse al suo interno ciò che ormai possiamo trovare in moltissime famiglie, ovvero la violenza sulle donne. Volevamo tirare fuori qualcosa di originale, ma nello stesso tempo che colpisse le persone alla prima visione del video>.

Diciannove anni, nato a Como, YoungFara spiega così la sua passione per la musica che affonda le sue radici anche nell’ambiente famigliare: <Diciamo che la mia passione per la musica non è "nata" ad una certa età, ma è più come se si fosse sviluppata nel tempo. Nella mia famiglia l'interesse per la musica c'è sempre stato, partendo da mio padre, che ha suonato per 30 anni, ai miei zii, a mio fratello. Ho iniziato a suonare la chitarra da bambino, avrò avuto 4-5 anni; a 7 anni presi in mano un microfono per la prima volta. Al mondo hip-hop mi sono avvicinato attorno ai 13 anni più o meno>.

I suoi punti di riferimento musicali oggi guardano agli Stati Uniti e alla scena musicale West e ad artisti come Lil Peep, XXX Tentacion, Juice Wrld. Tra gli italiani invece YoungFara si ispira a Gemitaiz, Madman e Emis Killa. Sulla scelta del suo nickname, Alessandro specifica: <La storia del mio nome d'arte è molto semplice. il mio cognome è "Faraci", "Fara" è sempre stato il mio soprannome, mentre "Young" l'ho aggiunto quando sentii una frase di Tedua nella canzone "Giovane giovane", dove dice 'Sarò giovane per sempre'. YoungFara semplicemente perché appunto sarò giovane per sempre, la mia musica sarà sempre giovane>.

Un altro tassello importante dunque per la Bluebelldisc che, grazie alla passione e professionalità di Andrea Natale e Isabella Turso , vuole sempre più dar voce a giovani e promettenti artisti e sviluppare variegati e innovativi progetti discografici.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy