Salta al contenuto principale

Jambow Jane: "Give me Hope" il nuovo singolo con il videoclip girato fra Brasile e Italia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 26 secondi

E'online il videoclip del brano "Give me Hope" nuova produzione targata Jambow Jane la band che intreccia le sue radici brasiliane, legate al nome della famiglia Prada, con quelle trentine di Riva del Garda. La nuova canzone nasce sull'onda dello spirito del loro secondo album ,"Worlds and Bridges", con cui i Jambow Jane mirano ad unire diversi mondi, apparentemente diversi tra loro, attraverso ponti immaginari fatti di note. Nei mesi scorsi la band è stata impegnata a girare il video musicale del brano in contesti decisamente differenti partendo da un crowdfunding per raccogliere fondi per la realizzazione del progetto.

"Grazie a questo tam tam on line - ci hanno raccontato i Prada-  abbiamo potuto anche donare una parte del ricavato all'associazione brasiliana Movimento Aldeia Limeira che si occupa di riscatto sociale. Questa stessa associazione ha visto  alcuni dei suoi ragazzi protagonisti del video girato fra l'Italia e il Brasile". In questo video i Jambow Jane hanno inserito l'elemento della danza unendo all'interno dello stesso brano, più stili di ballo, a dimostrazione del fatto che tutto si può ballare su tutto: "Basta seguire il ritmo - spiegano loro - e partendo da questo presupposto si trovano nel video diversi personaggi che interpretano la canzone a modo loro, secondo il proprio stile e tipologia di ballo".

 

Le immagini, per la regia di Flavio Prada, sono state girate nell'Alto Garda Trentino (Arco, Riva e Torbole) e in tre località brasiliane: Limeira, São Paulo e Florianópolis. Per i Jambow Jane ognuno di noi contiene un piccolo mondo al proprio interno, che ci rende unici, ma che unito agli altri, forma il grande mondo di cui facciamo parte: "L'arte per noi - sottolineano i Jambow Jane - diventa uno degli elementi fondamentali per far sì che avvenga quest'unione tra mondi, perché in grado di superare la prima barriera che divide molti mondi: quella linguistica. E non solo: l'arte è in grado di comunicare molto più efficacemente e profondamente, anche all'interno di mondi che parlano la stessa lingua".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy