Salta al contenuto principale

Electric Circus: su Eppela

crowdfunding per l'album di debutto

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 49 secondi

Anche gli Electric Circus si sono affidati al crowdfunding e hanno lanciato la loro campagna di raccolta fondi sul web per il loro nuovo cd.

E quando mancano ormai poche ore  alla scadenza del crowfounding hanno raccolto già oltre mille euro con un obiettivo minimo che era stato fissato ad 800. 

Dopo l’esperienza del loro viaggio americano, durante la quale hanno anche composto e registrato un brano, «Mike», al Dust&Stone Recording Studio di Tucson, Arizona (potete trovare il video del singolo su youtube e Bandcamp) i musicisti di Trento hanno iniziato subito iniziato a lavorare sui pezzi del loro primo cd.

«Nei primi giorni di dicembre siamo stati al MetroRec Studio di Riva del Garda - ci hanno raccontato - dove abbiamo inciso le tracce che andranno a comporre la tracklist del cd con una serie di musicisti che hanno collaborato con noi».

Tuttavia, le collaborazioni questa volta non si limitano al solo ambito musicale perché gli Electric Circus in questo caso  hanno coinvolto 7 artisti (i poeti Alessandro Burbank e Andrea Pedrotti, i pittori Coraggio Il Topo e Meno, i fotografi Valentina Maistri e Michele Cattani e la designer Margherita Iperique del progetto Cos-Er ed hanno chiesto loro di dare un’interpretazione personale ad uno dei loro sette pezzi.
Attraverso le loro rappresentazioni, i brani si trasformeranno in dipinti, fotografie, poesie o gioielli che saranno poi (a loro modo) inseriti nel booklet dell’album.

Da qui anche il nome della campagna di crowdfunding «Un album, sette forme diverse» lanciata sul portale Eppela attraverso la quale spiegano loro: "Vogliamo autofinanziare, almeno in parte, tutto ciò che necessita per questo progetto per essere realizzato nel migliore dei modi: spese di produzione musicale, spese per il packaging che comprenderà i 7 lavori, spese per la stampa e la distribuzione, Attraverso le ricompense sarà possibile preordinare l’album, che verrà consegnato non appena la produzione sarà ultimata, ed inoltre potrete ottenere i lavori dei singoli artisti coinvolti. I fondi raccolti tramite questa campagna andranno quindi a coprire parte dei costi di produzione ed a supportare il lavoro dei vari artisti che hanno collaborato con noi fra cui anche Roberto Frignani, fotografo e coproduttore del nostro album".

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy