Salta al contenuto principale

Torino, branco aggredisce gay nel cortile di casa:"I vicini guardavano e chiudevano le porte"

È stato preso a calci e pugni da alcuni ragazzini nell'androne di casa sua mentre i vicini guardavano e si chiudevano in casa. Leonardo Ranieri, 53enne residente a Torino, dopo l'aggressione del branco denunciata da Gaynews e avvenuta nel pomeriggio del 2 gennaio è stato ricoverato all'ospedale Molinette per lesioni multiple, ecchimosi e fratture al setto nasale. "Mi hanno massacrato di botte, sono vivo per miracolo - Racconta l'uomo - La cosa che più mi ferisce è che nessuno dei miei vicini mi abbia aiutato". di Alessandro Contaldo<a href="https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/01/04/news/torino_branco_aggredisce_gay_nel_cortile_di_casa_brutto_ricchione_ti_ammazziamo_-215806903/">LEGGI L'ARTICOLO</a>