Salta al contenuto principale

Madrid, Totti junior campione di fair play e d'inglese: "Non mi importava del gol ma di come stava"

Cristian Totti campione di fair-play sul campo, ma soprattutto di lingua inglese. Il figlio dell'ex capitano romanista ha partecipato con le giovanili della Roma alla Madrid Football Cup, il torneo riservato alle migliori squadre Under 14 d'Europa e, durante una partita, si è scontrato con il portiere avversario, rimasto a terra per il colpo subìto alla testa.Il piccolo Cristian non solo ha rinunciato al gol ma, mentre i compagni si dissetavano a gioco fermo, è andato verso il portiere per assicurarsi delle sue condizioni e gli ha chiesto scusa. Infine, si è concesso ai microfoni di un emittente tv locale, rispondendo in un perfetto inglese alle domande dell'intervista, subito rilanciata dai social in Italia. "Cosa ho detto al portiere? Gli ho chiesto se stava bene, non mi importava di segnare ma di come stava", afferma Totti junior. Video: Twitter/Madrid Football Cup