Salta al contenuto principale

Casapound, il video dell'agguato agli antifascisti a Bari che incastra gli aggressori

Tre aggressioni squadriste da parte di esponenti di Casapound, nei confronti di persone che il 21 settembre <a href="https://bari.repubblica.it/cronaca/2018/09/21/news/bari_a-207060594/">parteciparono alla manifestazione anti-Salvini</a> a Bari. Nei filmati di alcune videocamere di sorveglianza installate in via Crisanzio c'è la prova delle aggressioni, che ha indotto il gip Marco Galesi a <a href="https://bari.repubblica.it/cronaca/2018/12/11/news/bari_sequestrata_sede_casapound-213963957/">disporre il sequestro</a> della sede di Casapound in via Eritrea, come richiesto dal procuratore aggiunto Roberto Rossi, al termine dell'indagine della Digos sulla ricostruzione del partito fascista. Nei filmati si vedono alcuni indagati sferrare pugni e calci, rincorrere alcune persone e usare delle cinghie contro di loro. Altri video hanno immortalato invece gli atti commessi da esponenti della ex caserma Liberata nei confronti delle forze dell'ordine, costati a cinque di loro la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. a cura di Chiara Spagnolo,video: Polizia di Stato