Salta al contenuto principale

Bari, parla la donna ivoriana aggredita: "Un pugno, poi 'Brutta nera, vai via'. Prima volta in 30 anni"

"Io ho chiesto permesso, ma loro mi hanno dato un pugno in faccia e mi hanno detto 'Vattene da questo Paese brutta nera'. Nessuno mi ha aiutata". È il racconto di Edith Tro, la donna di origini ivoriane che vive in Puglia da 30 anni ed è stata insultata e presa a calci e pugni da un gruppo di donne perché le ha superate sul marciapiede. Intervista di Yuri Rosati /Radio Capital