Salta al contenuto principale

Jeep Camp, in arrivo i Tir

che trasportano i fuoristrada

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 34 secondi

Fervono in Primiero, nonostante le tante proteste, i preparativi per il “Jeep Camp”, il raduno annuale dei fan del brand di tutta Europa, in programma dal 12 al 14 luglio. Sono attesi oltre 1200 partecipanti e 600 vetture provenienti da circa 20 Paesi.

E le prime stanno già arrivano, a bordo delle bisarche che si arrampicano sulla strada dello Schenèr, come testimoniano le foto di Alessandro Ghezzer, condivise sulla pagina Facebook “Giù le mani dal Lagorai”.

Tutto pronto, dunque, per il «più grande raduno europeo degli amici e proprietari di Jeep con lezioni di guida off-road, test drive, museo della Jeep, sessioni di yoga, giochi e attività sportive organizzate, area bambini, cene sotto le stelle, concerti e dj set», come viene reclamizzato dalle mail che sono arrivate a tutti i proprietari dell’iconico fuoristrada, proponendo la partecipazione nella «splendida cornice di San Martino di Castrozza», ma che viene visto come un vero e proprio attacco ambientale ai boschi trentini, già feriti dalla tempesta dello scorso ottobre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy