Salta al contenuto principale

Elezioni a Levico, Gianni Beretta

candidato sindaco con tre civiche

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

È nata una coalizione che correrà per conquistare il ruolo di maggioranza nella prossima amministrazione comunale di Levico Terme e ieri in conferenza stampa ha fatto il suo ingresso sulla scena delle future amministrative previste per il mese di maggio.

Siglato il 4 marzo, l’accordo prevede l’unione delle tre liste civiche Levico Futura, Patto Levicense e Levico e Frazioni al Centro che nelle scorse settimane hanno raggiunto un’intesa, appoggiando la figura del candidato sindaco Gianni Beretta, scelto di comune accordo da tutti i rappresentanti delle liste in quanto «persona preparata, concreta, attenta alle problematiche della nostra città e in grado di far emergere competenze e sensibilità di tutti i componenti della coalizione».

Un accordo che «garantirà a Levico una proposta concreta e delle persone che metteranno a disposizione il loro tempo, la loro volontà e soprattutto la loro passione per realizzare un programma concertato di comune accordo». Queste le parole del candidato sindaco Gianni Beretta che si è detto onorato di essere stato scelto per rappresentare le tre liste e ha le spalle 4 anni passati tra le fila della minoranza per il gruppo Levico Futura nella scorsa amministrazione e ben 17 anni come presidente del Consorzio Levico Terme In Centro.
Al suo fianco Stefano De Bortoli, in rappresentanza della lista Levico Futura, Emilio Perina per Patto levicense e Moreno Peruzzi per Levico e Frazioni al centro.

Un team che si è creato pensando «alle tematiche fondamentali per la crescita e il futuro della città, accomunate dal modo in cui vorremo portarle avanti» ha spiegato Perina. Alla base del lavoro di questa coalizione ci saranno «i fatti, i programmi e gli intendimenti, non gli slogan» hanno chiarito De Bortoli e Peruzzi e i punti cardine saranno il dialogo e la collaborazione.

Gianni Beretta ci mette la faccia e, nel caso in cui gli elettori dovessero accordargli la preferenza, sarà un sindaco 24 ore su 24. «La nostra sarà un’amministrazione a servizio della popolazione» ha chiarito Beretta, «e non ci saremo soltanto negli uffici comunali, siamo tutti persone che vivono, hanno attività e lavorano a Levico».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy