Salta al contenuto principale

Finto tecnico del gas

truffa anziana: identificato

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Con la scusa di dover installare un dispositivo che rileva fughe di gas, un finto tecnico del gas ha truffato un’anziana donna di Borgo Valsugana facendosi consegnare 300 euro. L’uomo è stato però identificato e denunciato dai carabinieri.

Vestito con giacca e cravatta, ha suonato alla porta della donna presentandosi come un tecnico del gas e con modi gentili ed affabili si è dichiarato preoccupato dal fatto che la donna non aveva in casa un rilevatore di gas. Così l’ha convinta ad installarne uno per una spesa di 300 euro. Una volta finito i lavoro e allontanatosi, la donna ha deciso di chiamare il «112».

I carabinieri hanno in breve individuato e fermato l’uomo, un trentenne  già conosciuto dalle forze dell’ordine il quale ha confessato di non essere un tecnico del gas e che il valore commerciale di quanto venduto alla donna non è di 300 euro ma di 20. Da qui la denuncia per truffa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?