Salta al contenuto principale

Il coraggio di una donna:

denuncia dopo anni di violenze

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

È accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un uomo residente in Valsugana denunciato dai carabinieri di Borgo dopo la denuncia della moglie stanca di ogni forma di violenza subita per una decina di anni, non solo da lei ma anche dai figli minori.   

Disperata e terrorizzata, la donna, dopo l'ennesima violenza subita, alla fine ha trovato il coraggio per telefonare al 112 chiedendo aiuto. Arrivati a casa, i carabinieri hanno notato sul volto della donna i segni di pugni, testate e calci. Il marito è stato quindi rintracciato e interrogato. Dopo aver negato, avrebbe ammesso le sue responsabilità. In passato le violenze sarebbero state rivolte anche contro i figli, tutti minori: non solo verbali, ma anche fisiche, con schiaffi, con la cinghia, colpendo ovunque, sulle spalle, sul viso, sulle gambe.

La magistratura ha così disposto l'immediato allontanamento dell'uomo dalla casa e il divieto di avvicinarsi alla sua famiglia. È stato inoltre denunciato in attesa di ulteriori provvedimenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?