Salta al contenuto principale

Cavedine, domani visite senologiche

gratuite allo Spazio Rosa Lilt

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Il «brutto male» che in barba ai progressi della medicina moderna non desiste dall’incutere ansie e timori lo si sfida con l’arma della diagnosi precoce. Strada obbligata, quella della prevenzione: autopalpazione corretta, attività fisica frequente e costante seppur in forma leggera, e dieta alimentare varia ed equilibrata. Non passa mese di ottobre che la Lega italiana per la lotta contro i tumori non lo ricordi promuovendo, come consuetudine, la nota campagna di sensibilizzazione «Nastro Rosa» volendo suggerire e proporre visite senologiche gratuite. Anche la Valle dei Laghi non ne è da meno grazie al coinvolgimento dei volontari della delegazione Lilt con sede operativa a Cavedine che nell’ambito di questa edizione rinnova l’impegno, serio e tangibile, a favore e per la salute della popolazione femminile. L’invito a un orientamento oncologico concretizzabile in momento di confronto riservato con uno specialista (per imparare a riconoscere i segnali d’allarme del proprio corpo) è per venerdì. Porte aperte quindi allo «Spazio Rosa Lilt» in via Santi Martiri dove su appuntamento (0461.568989) saranno praticate visite a cui le donne d’età compresa tra i 20 e i 50 anni sono vivamente invitate a sottoporsi. Va detto che si tratta di una delle patologie oncologiche che, se diagnosticate tempestivamente, assicura margini di guarigione tra i più alti. «La prevenzione salva la vita», espressione adatta non solo agli slogan, quanto anzitutto a un imperativo cui tendere e sperare con grande e contagiosa motivazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy